Alessandro Benetton a “Il posto giusto”: il decennio in Formula Uno

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Il ricordo di Benetton Formula è ancora vivo in Alessandro Benetton. Ne ha parlato anche a “Il Posto Giusto”, il programma di RaiTre sul mondo del lavoro che lo ha intervistato lo scorso 18 ottobre ripercorrendone la carriera.
Tra gli oggetti scelti per rappresentarlo, il conduttore ha mostrato anche una piccola macchinina giocattolo: “Per sapere dove andare bisogna sempre avere bene in mente da dove si arriva. Ecco il perché di questo oggetto” spiega il Presidente di 21 Investimenti prima di soffermarsi sul decennio che lo ha visto guidare la scuderia di F1 che porta il suo cognome. Un’esperienza legata inesorabilmente al nome di Michael Schumacher che portò a casa le vittorie nel 1994 e nel 1995 del Campionato del Mondo piloti (nel 1995 Benetton Formula conquistò anche il titolo Costruttori).
Quando mi chiedono, e accade spesso, chi lo ha scoperto, io rispondo che ha fatto tutto lui: è sceso in pista la prima volta e ha dimostrato di essere molto più veloce degli altri” ricorda Alessandro Benetton riportando anche qualche aneddoto sul campione: “Con la sua personalità, la sua dedizione e anche la sua durezza governava il clima e l’apprendimento di tanti altri. Se tu volevi che un meccanico desse il meglio, lo facevi parlare con Michael: lui pretendeva il meglio perché stava dando il meglio“.
Trionfi, ma anche tanta fatica nella storia del gruppo in Formula 1. Superare la diffidenza iniziale non è stato facile, come osserva Alessandro Benetton: “In un mondo di grandi specialisti di alta tecnologia entrava quasi un ‘imbucato’ che pur non sapendone niente riusciva ad ottenere grande successo e questo sembrava quasi svilire tutta la radice e la profondità che vi era dietro quel mondo. Non è stato semplice però poi anche qui con coraggio, sperimentando e facendo tanti cambiamenti, sono venuti fuori buoni risultati“. Il riferimento è alla concezione, allora ancora forte, che ogni settore avesse le proprie specializzazioni: “Ma per me e il nostro gruppo l’esperienza in Formula 1 ha dimostrato proprio come si può avere successo anche in ambiti diversi da quello per cui eravamo già conosciuti“.

Alessandro Benetton a “Il posto giusto”: il decennio in Formula Uno, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*