FME Education: tecnologia e conoscenza, un binomio per valorizzare la cultura in Italia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Al ritmo di progressi tecnologici che appaiono sempre più veloci e capaci di diffondersi in settori eterogenei, tenere il passo della rivoluzione tecnologico-informatica è un compito a cui tutti gli aspetti della vita umana sono chiamati a rispondere. Rapporti personali, attività lavorative, formative e tempo libero sono infatti solo alcune delle sfere che, grazie all’apporto tecnologico degli ultimi decenni, hanno registrato una crescita molto consistente nelle opportunità a disposizione, oltre che una moltiplicazione dei canali per comunicare, lavorare o informare.
Quella in atto è un’innovazione che ha coinvolto in maniera significativa tutti i campi del sapere, a partire dagli strumenti a disposizione per la formazione, passando per l’uso delle tecnologie per diffondere la conoscenza, fino a giungere a modalità innovative con cui fare cultura. In tal senso si inserisce nel panorama nazionale una delle realtà maggiormente attive in ambito culturale: FME Education, Editore italiano che opera dal 2013 nella diffusione e promozione della cultura. Supportato da una grande esperienza sviluppata nel settore editoriale, fin dagli esordi l’Editore milanese si è contraddistinto nella realizzazione di progetti che fanno della qualità e dell’innovazione gli elementi su cui incentrare una visione funzionale alla diffusione del sapere. Il suo impegno in ambito culturale è affiancato dal continuo aggiornamento nella sfera dell’innovazione tecnologica, un’attenzione che al giorno d’oggi riveste un ruolo cruciale per tenere il ritmo sempre più crescente dei progressi tecnologici.
Se, infatti, solo fino a pochi decenni fa sembrava difficile affiancare concetti come il digitale e la tecnologia alla trasmissione della conoscenza, oggi questo binomio in Italia è diventato una realtà che riguarda molti aspetti della quotidianità, con possibilità di grande rilievo sia nella produzione di prodotti e contenuti culturali che nella loro diffusione. È proprio questo uno dei valori che FME Education, fin dal suo esordio, ha maggiormente fatto proprio: il patrimonio culturale italiano costituisce una risorsa preziosa, da salvaguardare e promuovere. E per fare questo, oggi, anche gli strumenti digitali possono fornire un contributo enorme nell’impegno per la diffusione della conoscenza. Il fine è quello di valorizzare la cultura, una delle ricchezze più importanti per il nostro Paese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*