Expo 2017 Astana: Ezio Bigotti, Console Onorario, valuta l’assegnazione

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

A seguito dell’esposizione universale di Milano ed in attesa di quella programmata nel 2020 a Dubai, l’International Exhibition Bureau ha individuato il Kazakhstan quale Paese ospitante l’esposizione internazionale del 2017.

La capitale Astana darà perciò spazio da giugno a settembre 2017 alla manifestazione che sarà dedicata al tema dell’energia, della sua produzione in maniera responsabile, oltre che efficiente, prendendo in considerazione le ripercussioni sull’ambiente, riferendosi in particolare all’avanzamento tecnologico relativo alle energie rinnovabili.

In qualità di Console Onorario della Repubblica del Kazakhstan in Piemonte, Ezio Bigotti si dichiara estremamente favorevole a tale operazione in grado di mettere in risalto quello che definisce il “Paese delle grandi opportunità”. Tale definizione deriva dalla condizione dello stato stesso, il quale si pone tra i più avanzati in Asia Centrale sia in termini economici, che sociali.

Proprio l’occasione di Expo 2015 ha consentito a Italia e Kazakhstan di concludere una serie di affari dal valore complessivo di oltre 500milioni di dollari. Sintomo della costante crescita vissuta dal Paese, prosegue Ezio Bigotti – capace imprenditore e Presidente di società quali Gruppo STI ed EXITone. Il Kazakhstan, infatti, pur senza distaccarsi totalmente dalle proprie tradizioni, è passato da essere terra di allevatori nomadi a rappresentare uno dei Paesi dalla maggiore quantità di giacimenti di petrolio e di gas naturale, esportati in tutto il mondo.

Expo 2017 Astana: Ezio Bigotti, Console Onorario, valuta l’assegnazione, 5.0 out of 5 based on 1 rating

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*