Telecom Italia, società guidata da Giuseppe Recchi, è sempre più leader nella comunicazione web e social

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Essere presenti sul world wide web o tradurre in inglese il bilancio non è più sufficiente per un’azienda dall’appeal internazionale e che vede nella facilità e nell’efficacia dei rapporti con i propri stakeholders una mission aziendale. E in Telecom Italia l’hanno compreso già da diverso tempo, attuando una strategia di comunicazione che non si preoccupi unicamente di fornire l’accesso alle informazioni di base dell’azienda ma che investa sull’allestimento di una propria “vetrina” interattiva che dialoghi con i propri customers, punti sulla trasparenza e al confronto con gli altri competitors e riesca a focalizzarsi sul racconto delle storie aziendali su temi come l’innovazione, la cultura e la sostenibilità. E in questo, il gruppo guidato da Giuseppe Recchi sta raggiungendo performance formidabili, come evidenziato dalle analisi sul settore digital realizzate da alcune società indipendenti. Due i profili analizzati, per la precisione: uno di web communication e l’altro di social networking. L’annuale classifica Webranking condotta da Comprend e Lundquist per la quattordicesima edizione, ha valutato la versione inglese dei siti istituzionali delle 70 società a maggiore capitalizzazione presenti sul listino di Piazza Affari a giugno 2015, assegnando all’operatore telefonico italiano un punteggio di 86,6 su un massimo di 100 per la capacità comunicativa istituzionale, i progetti collaterali al brand e la qualità dell’interazione e dell’informazione nei confronti dei propri clienti. Parallelamente, un’altra ricerca, Digital Close to Media, ha realizzato a metà ottobre una comparazione sulla presenza su Twitter e Facebook di 40 società prendendo in esame anche il numero di follower raggiunti dagli account ufficiali e da quelli delle figure di vertice della società, allo scopo di commisurarne l’influenza sui social network. L’analisi ha rivelato come Telecom Italia sia la Regina dei social per la comunicazione istituzionale, avendo registrato più di 160 mila follower su Twitter e 516.660 “mipiace” sulla piattaforma fondata da Mark Zuckerberg. L’azienda è inoltre ben rappresentata dai suoi vertici aziendali: il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi, è “seguito” da 1.040 persone che insieme a quelle dell’Amministratore Delegato Marco Patuano raggiungono complessivamente la cifra di 9mila follower. Risultati strabilianti se comparati all’attuale sforzo digitale profuso dalle altre aziende italiane: secondo le ricerche, due aziende su tre si dimostrano ancora poco o non sufficientemente impegnate sul fronte della comunicazione digitale istituzionale, con manager che spesso non esistono su Twitter e Facebook o possiedono account inattivi. La comunicazione del Gruppo si è arricchita di nuove modalità di presentazione della strategia, con Telecom Italia prima azienda nel Paese ad abbandonare il bilancio interattivo per creare una versione digitale di tipo narrativo: l’ultima edizione, Connessi al futuro, si concentra sulla presentazione della strategia della società e racconta i progetti che la supportano anche attraverso video interviste ai Top Manager.

Fonte

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*