Alessandro Benetton: quattro sportivi in grado di cambiare le cose

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Le tematiche legate allo sport sono tra gli argomenti più ricorrenti della video rubrica “Un Caffè con Alessandro”: nei video pubblicati sul canale Youtube ufficiale, Alessandro Benetton riflette su vari temi di attualità, esprimendo la sua opinione in una manciata di minuti, giusto il tempo di un caffè. Durante l’ultimo episodio, l’imprenditore racconta quattro storie di atleti che sono riusciti a cambiare le cose: con la loro determinazione sono diventati esempi da seguire, dei modelli di vita non solo per altri sportivi. Il primo atleta nominato è Colin Kaepernick, 31 anni: è un giocatore di football americano attualmente senza contratto. Nel 2016 infatti, per protestare contro le ingiustizie e le discriminazioni subite dai neri negli Stati Uniti, si è inginocchiato invece che alzarsi in piedi durante l’inno nazionale. Questo gesto lo ha portato a un’importante perdita economica e, di fatto, all’interruzione della sua carriera. Al contempo lo ha reso un simbolo, il perfetto esempio di chi si batte per sostenere le proprie idee anche se questo significa rinunciare a tutto il resto. Nonostante sia stato ostracizzato dai potenti, la Nike l’ha scelto come suo testimonial. Alessandro Benetton racconta anche la storia di Tom Brady, un altro giocatore di football americano: l’atleta ha dato il via a una brillante carriera grazie alla sua motivazione e intraprendenza, dopo aver sostituito il quarterback di riferimento della sua squadra in seguito a un imprevisto infortunio. Nel suo caso, la fortuna incontra il talento, ma è fondamentale non esitare davanti alle occasioni. Il terzo sportivo è Curt Brinkman e ha fatto la storia dello sport paralimpico nel 1980: non solo vinse la maratona di Boston, ma fu più veloce anche del vincitore della gara dei normodotati. Il suo record era segnato già dall’inizio della gara, in quanto l’atleta era partito con la precisa intenzione di vincere. “Questo atteggiamento“, sottolinea Benetton, “ci ricorda Elon Musk o Steve Jobs, persone che sono partite con la convinzione che ce l’avrebbero fatta“. L’ultimo caso virtuoso è un talento italiano, “un esempio e un amico“. Alex Zanardi, ex pilota di Formula 1, continua a essere un atleta di successo anche dopo l’incidente in America. “Alex è un esempio di chi ha dimostrato che da un fatto drammatico si può avere il coraggio di ripartire, trovare nuovi stimoli e vincere tutte le competizioni che vince lui oggi, e farlo con una grande ironia“. Alessandro Benetton conclude il video con un consiglio di lettura: Gianluca Vialli ha scritto “Goals”, un libro interessante, dove racconta una novantina di esempi di sportivi che hanno lasciato il segno.

Per visualizzare il video completo:
https://www.youtube.com/watch?v=L182WPgPlqA

Alessandro Benetton: quattro sportivi in grado di cambiare le cose, 5.0 out of 5 based on 1 rating

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*