Alessandro Benetton brinda con i vini Farnese

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

La 21 Investimenti di Alessandro Benetton compra le quote non operative del gruppo di Chieti

Alessandro Benetton brinda con i vini Farnese e affianca i proprietari nell’espansione all’estero. 21 Investimenti, gruppo di private quity fondato e guidato dal leader dell’United Colors, investe nel gruppo Farnese Vini, leader in Italia nella produzione e commercializzazione di vini provenienti da diverse aree del Centro e del Sud Italia e con straordinarie capacità in termini di innovazione di prodotto, di marketing e di commercializzazione, 50 milioni di fatturato. Rimane riservata la cifra sborsata dalla finanziaria con base a Treviso, che ha impostato l’acquisizione soprattutto catturata dal modello di business portato avanti dalla Farnese, originale e innovativo per il segmento. Il gruppo Farnese è stato fondato nel 1994 da Valentino Sciotti e Filippo Baccalaro a Ortona, in provincia di Chieti, e si contraddistingue per il suo innovativo modello di business che gli permette di coniugare un forte presidio sulla filiera produttiva a garanzia della qualità del prodotto pur mantenendo grande flessibilità sulle operation. Il gruppo realizza oltre il 90% del fatturato all’estero e tramite la sua rete commerciale gestisce oltre 2.600 clienti in tutto il mondo. L’Italia è il maggior Paese produttore di vino al mondo e si caratterizza per l’elevata vocazione all’export dato che oltre un terzo dei volumi prodotti vengono esportati. In questo contesto, Farnese è una realtà unica nel Centro/Sud Italia dove è presente in Abruzzo, Puglia e Sicilia. Il Gruppo ha realizzato un fatturato di oltre 50 milioni di euro nel 2012 e si è contraddistinto per tassi di crescita a doppia cifra negli ultimi anni. La 21 Investimenti di Alessandro Benetton, che nell’ambito dell’operazione rivelerà le quote dei soci non operativi in azienda, affiancherà Valentino Sciotti e Filippo Bacalaro in un progetto di crescita organica che si concretizzerà nell’ingresso in nuovi Paesi, anche grazie al network di 21 Investimenti, e al lancio di nuove etichette, tra le quali oggi spiccano “Edizioni Cinque Autoctoni” e “Opi”. Advisor dell’operazione sono stati il Corporate Advisory Group di Ubs Italia e lo studio associato Gattai, Minoli & Partners per il venditore; lo studio legale associatore Nctm per 21 Investimenti. Marco Monis, managing partner di 21 Investimenti, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di affiancare Valentino Sciotti e Filippo Baccalaro nel percorso di sviluppo internazionale del gruppo Farnese che rappresenta, per l’unicità del suo business model, un caso di successo unico nel settore vinicolo italiano”. “21 Investimenti rappresenta per il nostro Gruppo il miglior partner possibile per accelerare il percorso di crescita internazionale che abbiamo intrapreso negli ultimi anni. La partnership con la società di Alessandro Benetton ci permetterà di potenziare la nostra struttura organizzativa e di cogliere le migliori opportunità commerciali sui mercati”, ha commentato Valentino Sciotti, fondatore di Farnese Vini.

FONTE: Il Gazzettino

Alessandro Benetton brinda con i vini Farnese, 5.0 out of 5 based on 1 rating

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*